PENSIERI SPARSI

Che sapore hanno le emozioni?

Mi sono sempre chiesta se tutto quello che proviamo dentro di noi possa essere, in qualche modo, esternalizzato per essere compreso da tutti.

Ho spesso sentito parlare del gusto amaro della sconfitta, del dolce sapore dell’amore ma, ieri,  ho sperimentato il sapore della delusione. Avrei preferito farne a meno ma, purtroppo, ho percepito nettamente il salato, il salato delle mie lacrime che sono scaturite per non soccombere alla tristezza.

Sono stata sempre una che riparte, che incassa i colpi e impara da tutto ciò che la travolge perché sì, faccio parte di quella schiera di persone che si fa travolgere dalle emozioni. Questa volta è diverso. Il salato è difficile da cancellare; puoi bere tutta l’acqua che vuoi… rimarrà sempre quella strana sensazione in bocca di qualcosa che si fa fatica a lavar via.

La delusione è questo: un qualcosa che si insinua dentro di te, difficile da estirpare e che, per quanto tu scelga di non farci caso, di svuotarlo di tutta la forza che ha, dorme silente in te.

Ho ricominciato a scrivere qui sul mio blog, in questa sezione dei miei Pensieri Sparsi, per far sì che tutte quelle lacrime versate ieri possano servire da nutrimento alla mia forza, possano aiutarmi a capire che la vita è una continua scoperta, qualsiasi forma essa sia.

E allora spero che questo processo di catarsi, di purificazione mi porti nuovamente a dar voce alle mie emozioni, quelle che leggo, quelle che vivo sulla mia pelle, quelle portatrici di gioia ma anche quelle portatrici di sofferenza. No, non sono impazzita; la sofferenza fa parte di noi, il fatto che riusciamo a provarla è perché siamo vivi e il nostro cuore pulsa.

Buona vita a tutti, vado a bere ancora un bicchiere d’acqua…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *